Resoconto finale 2014

GRAZIE PER QUESTO PRIMO ANNO INSIEME! ♥

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2014 per questo blog!

Ecco un estratto:

La sala concerti del teatro dell’opera di Sydney contiene 2.700 spettatori. Questo blog è stato visitato circa 16.000 volte in 2014. Se fosse un concerto al teatro dell’opera di Sydney, servirebbero circa 6 spettacoli con tutto esaurito per permettere a così tante persone di vederlo.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

GLITTER – Outfit Natale 2014: collaborazione natalizia

Ciao a tutte 🙂

Ringrazio con tutto il cuore la ragazza di The Rock Cupcake per avermi coinvolta in questa collaborazione natalizia insieme ai blog We Love Fashion And Chocolate e “Miss Jekky, la nostra beauty blogger che ha creato il make up per i nostri outfit.

Ognuna di noi, secondo lo stile personale, ha realizzato un #outfit adatto alla giornata di Natale, e per le feste in arrivo in generale. 

Il primo è firmato proprio “The Rock Cupcake” ed è a tema “Jingle Bell Rock” – ecco il link per scoprire di cosa si tratta:  http://therockcupcake.altervista.org/jingle-bell-rock/
E questo, invece, per vedere il trucco che Jessica ha scelto per lei:
http://jekky01.blogspot.it/2014/12/collaborazione-natalizia-rock-cupcake.html


Il tema che ho scelto io è semplicemente GLITTER, tutte le ragazze che mi seguono su Instagram (@thefashionananas) sanno benissimo che per me è un must durante il periodo delle feste. Da qui alla fine dell’anno proporrò sempre più capi che ci possano permettere di brillare nella sera in cui si inaugura il 2015, ormai alle porte.

⇒ Veniamo a noi: ho capito che non potrei mai fare la fashion blogger nel momento in cui ho dato la mia reflex in mano al mio ragazzo per farmi scattare le foto per questo articolo e ha esordito con “ma dove devo guardare per scattare?” “davvero devo girare questo coso (l’obbiettivo) per fare lo zoom?” “No, non mi riesce proprio..” “Basta! Pesa troppo!” “Io non capisco, non possiamo farle con un telefono?”

⇒ Risultato = ho preso il cavalletto, ho impostato la macchina fotografica e me le sono scattate da sola con l’autoscatto!
Potete immaginare dunque che non sono fotografie da National Geographic e che le mie pose non sono alla Chiara Ferragni.

Ho deciso di tagliarmi la testa [ 😀 ] perché il protagonista è l’outfit, non di certo io 🙂
[e perché mi vergogno da morire, ma son dettagli ahahah]

DSC_0132

DSC_0176

Allora, allora, allora, la prima impressione immagino possa essegere: ESAGERATO!

Lo capisco, l’accoppiata GLITTER + TACCHI è piuttosto eccentrica ma noi festeggiamo il Natale in famiglia e cerchiamo di rendere la giornata speciale anche in fatto di abbigliamento, e il nostro motto è “sobrietà no grazie” 🙂

Come potete vedere, ho evitato di indossare accessori – anche se una bella collana non ci stava male – perché non ho trovato niente che si abbinasse perfettamente senza stonare e perché alla fine poi “il troppo stroppia”.


DSC_0162

Le scarpe: marca Jeffey Campbellmodello Lita || sono il mio piccolo gioiellino, me le sono fatte spedire lo scorso anno dalla Polonia (introvabili in Italia) tramite lo shop Stylepit.
Per chi le possiede o le conosce già non c’è bisogno di aggiungere che sono di una comodità unica e che valgono il prezzo che costano. Una pecca di questo modello glitterato è il fatto che la prima sera che le ho indossate ho perso una quantità enorme di brillantini, tornassi indietro le comprerei di pelle normali anche se le adoro. 

DSC_0160 2

La Camicia: in tessuto georgette trasparente, tinta unita a manica lunga. Io l’ho indossata con una canottiera nera sotto perché non volevo un effetto troppo “provocante”, ma in occasioni particolari -soprattutto di sera- anche solo con un bel reggiseno può essere molto carina.
La potete trovare in tutti gli shop Terranova, a soli 9,99€
http://www.terranovastyle.com/it_it/camicia-in-georgette-1-sab0015697001s105

I Pantaloni: i miei preferiti in assoluto. Comodi e morbidi ma non troppo sportivi. La giusta via di mezzo tra leggings e pantaloni.  Io li metto con qualsiasi cosa, in qualsiasi occasione e in qualsiasi parte della giornata! 
Reperibili da Zara, a soli 19,99€
http://www.zara.com/it/it/donna/pantaloni/leggings/leggings-vita-alta-c498023p2029586.html

DSC_0170

La Giacca: è lei la protagonista di tutto. Eccentrica e vistosa. Elegante, ma neanche troppo.
Ovviamente non poteva che provenire dal mio shop preferito, H&M 🙂 
Acquistata i primi di Dicembre e pagata 49,99€. Apparentemente tanto, ma ho notato che in tutti gli altri shop il prezzo di partenza per un capo del genere è il medesimo. All’interno è foderata dunque non pizzica. 

DSC_0174


Come accennato all’inizio, Miss Jekky si è occupata del make-up e questo è il link per scoprire cosa ha scelto per me e per il mio outfit. Spero possa essere d’aiuto e di spunto per tutte voi. 

http://jekky01.blogspot.it/2014/12/collaborazione-natalizia-fashion-ananas.html


Ovviamente aspettiamo il vostro parere e nel frattempo vi bacio tutti :* 

GIACCA: H&M – 49,99€
CAMICIA: Terranova – 9,99€
PANTALONI: Zara – 19,99€
SCARPE: Jeffrey Campbell – 130€ circa

Black Friday: cosa, come, dove e quando!

so-haute-black-friday

⇒ BLACK FRIDAY ⇐
COSA, COME, DOVE E QUANDO!

Oggi, lunedì 28 Novembre 2014 è il “Black Friday” dell’anno, fenomeno esploso negli anni ’80 negli Stati Uniti.

Non sapete di cosa sto parlando? Vediamo di entrare insieme nel dettaglio 🙂

Prima di tutto, sappiate che in Italia al momento non è una tradizione risentita anche se molti shop in Italia negli ultimi anni applicano sconti e offerte, in particolare sugli shop online, proprio in riferimento a questo giornata.

Analizziamo passo per passo ciò Wikipedia riporta:

“Il Black Friday, ossia venerdì nero, è negli Stati Uniti il giorno successivo al Thanksgiving Day, il Giorno del ringraziamento. Poiché il Thanksgiving Day è il quarto giovedì di novembre, il giorno successivo è sempre un venerdì.”

Se qualcuno di voi non lo sapesse, ieri era il Giorno del Ringraziamento in America, ed è una delle festività più importanti e la più sentita dagli statunitensi, i quali la celebrano preparando pranzi elaborati: il piatto principale è il classico tacchino, che viene offerto anche ai vicini di casa e alle persone meno fortunate.
Il Presidente degli Stati Uniti è solito celebrare il giorno di festa mangiando con i soldati.

“Tradizionalmente il Black Friday dà inizio alla stagione dello shopping natalizio.”

Ecco proprio la parte che a noi, pur non potendo vivere il momento, interessa di più!

blackfriday

“Si tratta di un giorno, per quanto non festivo, particolarmente importante sotto l’aspetto commerciale.
Le grandi catene commerciali sono solite offrire in questa occasione notevoli ed eccezionali promozioni al fine di incrementare le proprie vendite. Per questo motivo, tra le persone che fanno shopping in occasione del Black Friday, circa 1/4 trascorre la notte fuori dal negozio in cui vuole fare acquisti il giorno successivo, aspettando l’apertura delle porte.”

Ragazze che vi devo dire, che gli americani fossero pazzi già si sapeva da tempo… ma passare la notte fuori da un negozio per aspettare l’apertura mi sembra proprio un’esagerazione! Eppure, ci sono persone che passano l’intero anno a risparmiare e a prepararsi a questo grande avvenimento in fatto di shopping per cercare di portare a casa più sacchetti possibili ai prezzi più vantaggiosi di sempre!

“Nel 2013, negli Stati Uniti sono stati spesi 57,4 miliardi di dollari, in un solo giorno di shopping, da più di 80 milioni di persone: numericamente parlando, è come se l’intera popolazione della Germania andasse a fare shopping nello stesso giorno.”

record-black-friday

Vi rendete conto? 
Da una parte lo trovo astruso, ma dall’altra assolutamente geniale. Gli statunitensi sono folli per natura, hanno poche mezze misure: o fanno le cose in grande, ma veramente in grande, oppure… meglio non farle!

Io personalmente non potrei mai reggere una giornata del genere, sono una di quelle persone che meno gente c’è nel negozio e meglio sto. Niente centri commerciali la domenica pomeriggio, e di rado anche il sabato. Se non posso evitare il weekend, cerco comunque di andarci negli orari più strategici, ad esempio l’ora di pranzo (13-15). Se c’è troppa fila ai camerini lascio tutto e “ci tornerò un’altra volta”. Odio fare le cose di fretta, con la pressione che 4823929 persone stanno aspettando che io mi sbrighi e liberi il posto. Lo shopping è un momento sacro per me, dato che i soldi da spendere sono sempre meno e di conseguenza minori sono le cose che posso acquistare.
Dunque, tutto deve essere scelto con cura, provato in tranquillità, con la sicurezza che siano soldi ben spesi.
(Spesso compro anche delle cavolate solo per sfizio, ma ancora oggi le guardo, o le indosso, o le utilizzo, e penso: “questo è stato il miglior acquisto di sempre!”) 😀 

rampage-black-friday-w724

“Per alcuni, il termine Black Friday è nato a Philadelphia e deriverebbe il nome dal pesante e congestionato traffico stradale che si sviluppa, per l’occasione, in quel giorno.”

“Un’altra ipotesi, si riferisce al fatto che tradizionalmente i libri contabili dei commercianti passavano dal colore rosso al colore nero (rosso sta per perdite e nero per guadagni nella contabilità classica): con il Black Friday inizierebbe il periodo dell’anno più proficuo per i rivenditori, capace di portare in nero, quindi in attivo i conti delle aziende commerciali.”

black-friday-shoppers-crowd-the-floor-at-macy-s-the-day-after-thanksgiving-486800777

Inoltre, vorrei aggiungere un’altra cosa: oltre al Black Friday è stato istituito il Cyber Monday

è il primo lunedì successivo al Black Friday e negli Stati Uniti d’America viene dedicato agli sconti sui negozi online.
Questa giornata di sconti è tipicamente pensata per quei consumatori che non hanno potuto utilizzare il Black Friday per usufruire delle promozioni che solitamente vengono offerte.”

In tutto questo, mi viene da dire soltanto una cosa: “Soltanto gli americani potevano inventare una cosa del genere“!

Fatemi sapere cosa ne pensate voi, 

DOVE ACQUISTARE

intanto vi lascio un elenco degli shop e delle catene più famose che hanno aderito all’iniziativa anche in Italia (quindi ringraziamoli!!) in cui oggi potete trovare tanti sconti, grazie al Black Friday!

ZARA http://www.zara.com/it/it/donna-c434782.html 
20% su : Cappotti – Maglie – Giacche maglia – Magliette – Stivali

BERSHKA http://www.bershka.com/it/it/
20% su TUTTA la collezione, ad eccezione della Christmas Collection

PULL&BEAR http://www.pullandbear.com/it/it/
20% su TUTTA la collezione + tutti i tipi di spedizione sono gratuiti

H&M http://www2.hm.com/it_it/donna/offerte-e-preferiti/gs27-black-friday.html
Trovate gli sconti fino al 50% su tantissimi capi!

STRADIVARIUS http://www.stradivarius.com/it/it/
20% su TUTTO

MANGO http://shop.mango.com/IT/donna
30% su TUTTO – fino al 30 Novembre – sia nei negozi fisici che online, con il codice: 5BLACK

ASOS http://www.asos.com/it/?hrd=1
20% su TUTTO, inserendo il codice CYBERWKND2O al momento del pagamento. 
È valido fino alle 9:00 del 2 dicembre!

SHEINSIDE http://www.sheinside.com
Fino al 1° dicembre: 28% per acquisti superiori a 50$ – 30% superando i 100$ – 35% oltre i 200$

MISSGUIDED http://www.missguided.co.uk
20% su TUTTO, con il codice CYBER20 

LOOKBOOK STORE http://www.lookbookstore.co
Da oggi al 30 Novembre: TUTTO scontatissimo, alcune cose fino all’80%!

NELLY.COM http://nelly.com/eu/womens-fashion
20% su TUTTO, con una spesa minima di 50€ utilizzando il codice BLACKFRIDAY

Come evitare di congelarsi i piedi in inverno: solette speciali!

IMG_0044

COME EVITARE DI CONGELARSI I PIEDI IN INVERNO
(e indossare senza problemi le di scarpe di tela!)

Chi mi segue su Instagram (@thefashionananas) sa che da qualche giorno ho svelato un piccolo trucco per evitare di soffrire il freddo ai piedi in inverno, con la possibilità di indossare anche un paio di scarpe di tela (ad esempio Converse o Superga) senza diventare dei ghiacciolini viventi 😀

Personalmente, i geloni ai piedi sono una cosa che mi infastidisce tantissimo perché mi sale il freddo in tutto il corpo e non mi fa stare per niente bene. Inoltre, il raffreddore è una costante! 

Consigli generali:

  • Indossate calzini pesanti (non fate come me, evitate i fantasmini)
  • Non camminate mai a piedi scalzi in giro per casa, basta davvero poco per far penetrare il freddo
  • Se siete in casa, immergete i piedi nell’acqua calda: nel bidet (o in un catino) 
  • Indossate delle solette speciali nelle scarpe per tenerli sempre al caldo anche quando siete fuori!

LE SOLETTE

Una delle mie follower preferite qualche tempo fa mi ha saputo dare un consiglio fantastico, consigliandomi delle solette di pile per tenere i piedi al caldo. Ho deciso di mettermi alla ricerca e non ho trovato ciò che lei mi aveva detto ma due validissime e fenomenali alternative super super comode, utilizzi ma soprattutto…calde!

Partiamo con ordine: questa è la CONFEZIONE delle due solette marca Bama
Apparentemente identiche in realtà sono un po’ diverse: le prime sono in LANA mentre le seconde in ALLUMINIO

IMG_0021

1° – IN LANA 

Queste sono una vera e propria coccola, sono super morbide e caldissime.
Sembra di avere un maglione ai piedi: la sensazione è molto piacevole e si percepisce subito la differenza.

Importante: non riscaldano i piedi, bensì li tengono al caldo. Per questo motivo, se indossate le scarpe con le solette avendo giài piedi congelati non aspettatevi che facciano effetto “stufa”, non so se mi sono spiegata bene 🙂

IMG_0040

IMG_0037

2° – IN ALLUMINIO

Queste, invece, svolgono una funzione diversa: non mantengono il piede al caldo, bensì isolano il freddo evitando di farlo penetrare all’interno della scarpa attraverso la camera d’aria isolante in alluminio.

La parte su cui noi appoggiamo il piede, quella beige nella foto di sinistra, è comunque calda e morbida.

Rispetto alla precedente è molto più sottile, questo può essere un vantaggio nel caso in cui avessimo delle scarpe che ci calzano molto precise: non rischiamo che con l’aggiunta della soletta poi ci stiano troppo strette!

IMG_0035IMG_0036

RIASSUMENDO

SOMIGLIANZE:

  • Difendono i nostri piedi dal freddo invernale
  • Molto calde, molto comode, molto morbide

DIFFERENZE:

  • la prima è un po’ più spessa (dunque consigliate per le scarpe un po più morbide)
  • la seconda è molto sottile (si può indossare anche nelle scarpe più strette)
  • la prima, mantiene il piede al caldo, grazie alla lana morbida di cui è fatta
  • la seconda, isola il freddo grazie alla camera d’aria isolante in alluminio

VANTAGGI:

  • Difesa dal freddo, che generalmente quando parte di piedi poi sale su tutto il corpo
  • Possibilità di indossare qualsiasi tipo di scarpa: eccetto quando piove, non sarà più un problema 

IMG_0054

DOVE COMPRARLE

  • Io le ho acquistate in una cuoieria

Se qualcuno è dei dintorni di Firenze posso fornire informazioni più dettagliate, io le ho trovate presso
“Cuioieria – Cura Della Scarpa” a Sesto Fiorentino.
È molto fornita, ha tutto ciò che riguarda la cura delle scarpe e prodotti specifici.

QUESTO È IL LORO SITO, per comprarle online: http://curadellascarpa.it/index.php/suolette/suolette-invernali.html

PREZZO: 6€ al paio 

⇒ Quasi sicuramente avrete un negozio simile nella vostra città, dunque recatevi e provate a chiedere 🙂

⇒ In alternativa, potete provare a cercarle su Internet. Nel caso in cui scegliate questa opzione e necessitate di aiuto per trovarle, non esitate a scrivermi. Trovate tutti i miei contatti nella pagina “about” del blog 🙂 

IMG_0061 IMG_0057 IMG_0049IMG_0050

Anna Wintour è… il diavolo che veste Prada!

annawintour1

Anna Wintour è… il diavolo che veste Prada!

CHI È ANNA WINTOUR?

Anna Wintour è la regina, l’imperatrice mondiale della (alta) moda: colei che decide le tendenze stagionali ogni anno, colei che stabilisce cosa è “in” e cosa è “out”.
Colei che approva e colei che ammazza

Colei che dal 1988 dirige la rivista di moda più importante e influente al mondo: Vogue.

Anche se lavora a New York ormai da tantissimi anni, in realtà la donna in questione è nata a Londra nel 1949 ed è una britannica a tutti gli effetti.  
Ha uno stipendio annuo che supera i 2 000 000 di dollari, un autista personale e un budget annuale di 200 000 dollari riservato alle spese per l’abbigliamento.

Anna Wintour si è sposata nel 1984 con David Shaffer, uno psichiatra infantile.
La coppia ha divorziato nel 1999 ma durante il loro matrimonio sono nati due figli, Charles e Katherine.

z6343271O

COSA SI DICE DI LEI?

Sul web se ne leggono di tutti i colori, e voglio riportarvi le notizie che più mi hanno colpita (e scandalizzata):

  • Missoni Front Row - Milan Fashion Week Womenswear Spring/Summer 2014Quando la Wintour si presentò al colloquio di lavoro per essere assunta a Vogue, l’allora direttrice Grace Mirabella le chiese quale posto volesse ottenere all’interno della rivista, e la Wintour le rispose freddamente: “il suo”
  • Non sopporta le persone sovrappeso e che ha concesso la copertina di Vogue alla celebre presentatrice americana Oprah Winfrey solo a condizione che perdesse almeno venti chili.
  • canoni estetici nel selezionare modelle e celebrità da fotografare su Vogue sono a dir poco estremi
  • Ha assunto un servizio di sicurezza che la scorti e la protegga dagli attacchi degli animalisti in quanto è una grandissima appassionata di pellicce, in particolare di quelle di Chanel e Fendi.
  • È accusata di privilegiare la moda americana danneggiando quella italiana.
  • Ad ogni settimana della moda in Italia la Wintour pretende e – talvolta – ottiene che i giorni di sfilate a Milano vengano ridotti da sette a cinque o tre per non dover rimanere troppo a lungo nel capoluogo lombardo.
  •  La Wintour avrebbe voluto introdurre la figlia Bee a lavorare nel mondo della moda, ma quest’ultima ha rifiutato le spinte della madre preferendo gli studi in legge.
  • Conduce una vita molto metodica: si alza prestissimo la mattina per giocare a tennis e poi recarsi in ufficio e la sera non va mai a dormire oltre le 10.
  • Mangia pochissimo e adora i cappuccini bollenti
  • Presenzia ai party e agli eventi solo per un quarto d’ora e poi se ne va. 

 

IL DIAVOLO VESTE PRADA

wall_of_art

Chi di voi non ha mai visto questo film?
Credo che anche per sbaglio, almeno una volta facendo zapping, vi sia capitato di guardarlo!

È una commedia, ma che prima di diventare tale era un semplice romanzo.
Un romanzo scritto da Lauren Weisberger la quale per anni ha lavorato a Vogue e si è ispirata proprio alla caporedattrice Anna Wintour per il ruolo di Miranda.

R. J. Cutler, il quale ha girato il documentario “The September Issue”, cioè “il numero di settembre” in riferimento a Vogue, il quale è considerato il numero più importante dell’anno (circa 8 mesi di lavoro).
Ha avuto modo di accedere alla sede centrale della rivista che si trova a NY in Time Square. Egli stesso ha dichiarato che tutto ciò che si vede ne “Il Diavolo Veste Prada” è assolutamente reale, se non addirittura peggiore. 

Anche Frida Giannini, attualmente a guida della maison Gucci, nel corso di un’intervista ha confermato quanto sia glaciale, impenetrabile e potente la figura della Wintour, ribadendo inoltre che tutto quello che si vede nel film Il diavolo veste Prada è veritiero.

97720

 

Guida allo shopping online per donne

1-1

GUIDA ALLO SHOPPING ONLINE

Sul mio profilo Instagram (@thefashionananas) e Facebook (The Fashion Ananas) mi capita alcune volte di mostrarvi e promuovervi capi che sono acquistabili soltanto online.

Personalmente, non sono una fanatica dello shopping via internet poichè preferisco provare un capo prima di acquistarlo; ma in alcuni casi in cui non è possibile farne a meno perché certi shop che non hanno negozi fisici in Italia hanno dei capi particolari e a prezzi talmente bassi che per averli (e soprattutto… risparmiare!) l’unico modo è affidarci alla rete

Molte di voi sono già super esperte, e quindi questo articolo risulterà totalmente inutile.

Moltissime di voi, invece, sono molto scettiche a riguardo: per questo motivo, oggi vediamo insieme come muoversi al meglio attraverso i vari siti che ci permettono di acquistare ciò che desideriamo direttamente dal divano di casa nostra!

Quasi tutti i negozi delle più grandi catene low cost hanno ormai anche lo store online, molto comodo se conosciamo già le nostre taglie o se magari abbiamo provato un capo che ci piaceva ma non c’era la nostra taglia in negozio!

Shopping1

Detto questo, vi vorrei prima di tutto presentare i miei negozi preferiti ESCLUSIVI ON-LINE:

  • Sono tutti affidabili al 100%
  • Nessuno di questi accetta il pagamento alla consegna della merce (eccetto ZALANDO)
  • In tutti è possibile restituire la merce ma i costi sono a nostro carico (eccetto ZALANDO) 

IMPORTANTE consiglio a tutte, se già non l’avete fatto, di creare un conto PayPal: è tra i metodi di pagamento più sicuri e consigliati per lo shopping online: se non sapete di cosa sto parlando vi consiglio di dare un’occhiata a questa semplice guida (CLICCATE QUI) per farvi un’idea. 

img-thing

SHEINSIDE – www.sheinside.com

Spediscono dalla Cina e il sito non è in italiano, dunque cerco di riportarvi tutte le informazioni necessarie affinché non ci siano problemi nel caso in cui decidiate di fare un acquisto su questo sito. 

  • 20% di sconto sul primo acquisto che effettuate!
  • Spese di spedizione:
    STANDARD (5-20 giorni) ⇒ GRATIS
    EXPRESS (3-8 giorni) ⇒ GRATIS per ordini superiori a 99$ (circa 80) || 15$ (circa 12€) per ordini inferiori a 99$
  • Metodi di pagamento: 
    1. Carta di Credito (VISA & MasterCard)
    2. PayPal
    3. Circuito Western Union
    4. Bonifico Bancario 

 Nel caso in cui vogliate pagare con gli ultimi due metodi (3 e 4) vi lascio questo link per ottenere maggiori informazioni (tra cui le coordinate bancarie) http://www.sheinside.com/Payment-Methords-a-287.html

  • È possibile restituire la merce entro 30 giorni dalla ricezione
  • RISCHIO SPESE DOGANALI AGGIUNTIVE

logo

ALLYDRESS – www.allydress.com

All’apparenza potrebbe non sembrare, ma in realtà è un sito italianissimo!

Secondo me è uno shop caratteristico per i suoi vestiti molto originali ma di super moda!

  • Per quanto riguarda l’Europa i prezzi e ti tempi di spedizione sono questi: 

Schermata 2014-11-10 alle 10.57.44

  • Metodo di pagamento: PayPal
  • È possibile restituire la merce (costi a nostro carico) entro 14 giorni dal ricevimento in cambio di un coupon di pari valore spendibile entro 25 giorni.

Unknown

FOREVER 21 – http://forever21.com

  • Spese di spedizione: 6€ (2-5 giorni lavorativi)
  • Metodo di pagamento
    – Paypal / Mastercard / American Express / Visa
    – iDeal / Sofort Überweisung / Carte Bleue / Carte Regalo Forever 21 / Carte Regalo Elettroniche / Buoni d’Acquisto emessi in Europa.
  • Le restituzioni sono accettate entro 28 giorni dalla data dell’ordine

Topshop-logo

TOPSHOP – http://fr.topshop.com/?geoip=home

  • Importantissimo: per acquistare dall’Italia dovete assolutamente modificare la lingua del sito: dall’inglese impostate o francese o tedesco!
  • Spese di spedizione: STANDARD: 6€ (circa 7 giorni) || RAPIDA: 20€ (circa 4 giorni)
  • Metodo di pagamento: American Express, Visa, Visa Delta, Visa Electron, Maestro, MasterCard, Solo e PayPal.
  • È possibile restituire la merce entro 14 giorni dalla ricezione

MissG_BIGanimatedGIF

MISSGUIDEDhttp://www.missguided.eu

  • Spese di spedizione:
    STANDARD 4,98€ (7-10 giorni lavorativi)
    EXPRESS 13,99€ (il giorno dopo)
    GRATIS per ordini superiori a 50€
  • Metodi di pagamento: PayPal, Visa Electron, Visa, Maestro, Mastercard, American Express
  • Merce restituibile entro 14 giorni dalla ricezione 

images

ASOS – www.asos.com/it/

  • Spese e costi di spedizione STANDARD:
    – GRATUITA per ordini superiori a 15€ 
    – 3€ per ordini inferiori a 15€
    Tempi di spedizione: circa 5 giorni lavorativi
  • Spese e costi di spedizione EXPRESS:
    – 12€ – ricevimento della merce in 3 giorni lavorativi 
    – GRATIS – per ordini superiori a 75€ inserendo il codice EXPRESSIT al momento dell’acquisto
  • Metodo di pagamento: PayPal, Visa Electron, Visa, Mastercard, American Express, PostePay
  • Potrai restituire gli articoli entro 28 giorni dalla data di ricezione

logo-1

LOOKBOOK STORE http://www.lookbookstore.co

  • Attenzione a selezionare EUR (euro) come moneta!
  • Metodo di pagamento: solo PAYPAL
  • Tempi di spedizione: STANDARD: 7 – 10 giorni lavorativi || ECONOMICA: 15 – 30 giorni lavorativi
  • Restituzione prevista entro 60 giorni dalla ricezione

nelly

NELLY.COM – www.nelly.com

  • Costi di spedizione: 5€ 
  • Tempo previsto di consegna: 3-7 giorni lavorativi
  • Restituzione: entro 14 giorni dalla ricezione
  • Pagamento: solo VISA e Mastercard
  • ATTENZIONE: se non paghi con una carta di credito un 25% aggiuntivo verrà addebitato sul prezzo finale 

romwe

ROMWE – http://www.romwe.com

  • Spedizione Standard: GRATIS (5-20 giorni) 
  • Spedizione Rapida:
    – Ordini inferiori ai 99$ (circa 80€) ⇒ 15$ (circa 12€) consegna in 3-8 giorni
    – Ordini superiori ai 99$ (circa 80€) ⇒ GRATIS
  • Metodo di pagamento: Visa, Mastercard, American Express, Discover, e JCD 
  • Possibilità di restituire la merce

FF_Max-Logo-Zalando-2011-www.zalando.de

ZALANDO – http://www.zalando.it/

  • Pagamento
    – Carte di credito
    – Pagamento in contanti alla consegna 
    – PayPal
    – Carte regalo
  • Costi di spedizione: GRATIS
  • È possibile restituire la merce entro 100 giorni (GRATUITAMENTE)

shopping-online-2_ok

ZARA

  • PAGAMENTO:  Visa, Visa electron, Mastercard, American Express, Paypal e Carta Regalo.
  • TEMPI e COSTI DI SPEDIZIONI:
    – In Negozio: 3 – 5 giorni lavorativi || GRATIS
    – Standard: 3-5 giorni lavorativi ( 5-7 per le Isole) || 3,95€
    – Express 1-2 giorni lavorativi ( 2-4 per le Isole) || 9,95€
  • RESTITUZIONE e CAMBI:
    – 1 mese a partire dall’e-mail di conferma di invio
    – In negozio (qualsiasi in Italia) oppure a domicilio (tramite corriere)

H&M

  • PAGAMENTO:
    – Visa & Mastercard
  • TEMPI e COSTI DI SPEDIZIONE:
    – 2-4 giorni lavorativi dopo la conferma della spedizione || 4,95€
  • RESTITUZIONE:
    – entro 30 giorni dal ricevimento del pacco || 2,95€

STRADIVARIUS

  • PAGAMENTO:
    – Visa, Mastercard, American Express, PayPal
  • TEMPI e COSTI DI SPEDIZIONE:
    – In Negozio: 3-5 giorni lavorativi || Gratis
    – Standard: 2-3 giorni lavorativi (3-5 per la Sardegna) || Gratuita per acquisti superiori a 60€
    – Express: 24/48 ore (2-4 giorni per la Sardegna) || Gratuita per acquisti superiori a 60€
  • RESTITUZIONE e CAMBI
    – Gratuiti, da effettuare in negozio entro 30 giorni dall’acquisto

PIMKIE

  • PAGAMENTO:
    – Carte di credito, PayPal,  Contrassegno (in contanti con +2.99€)
  • TEMPI e COSTI DI SPEDIZIONE:
    –  5 giorni lavorativi (8 per Sicilia e Sardegna) || 5,99€
       [ Gratuita per acquisti superiori a 60€ ]
  • RESTITUZIONE e CAMBI
    – A Domicilio: a carico del compratore, entro 14 giorni dalla ricezione del pacco
    – In Negozio: gratuita, entro 14 dalla ricezione del pacco 

OVIESSE (OVS)

  • PAGAMENTO:
    –  Visa, Mastercard e PayPal
  • TEMPI e COSTI DI SPEDIZIONE:
    –  Standard: 3-5 giorni lavorativi || 4,95€
    – Express: 24/48 ore lavorative (72 ore per Sicilia, Sardegna e Calabria) || 9,95€
  • RESTITUZIONE e CAMBI
    – Reso: entro 30 giorni dalla ricezione del pacco, sia tramite corriere che negozio || Gratis
    – Cambio: entro 30 giorni dalla ricezione del pacco, SOLO in negozio 

MANGO

  • PAGAMENTO:
    –  PayPal, Visa, Visa Electron, MasterCard o American Express, Carte di debito e Amex
  • TEMPI e COSTI DI SPEDIZIONE:
    –  In Negozio: da  4 a 10 giorni. || Gratis
    – A Domicilio: da  2 a 5 giorni. || 2,95€ x ordini inferiori a 30€ || Gratis x ordini superiori a 30€
  • RESTITUZIONE e CAMBI:
    – Entro 30 giorni dalla ricezione del pacco, sia tramite corriere che negozio 

PULL&BEAR

  • PAGAMENTO:
    –  Visa, Visa Electron, Mastercard, American Express e PayPal. 
  • TEMPI e COSTI DI SPEDIZIONE:
    –  In Negozio: 3 – 5 giorni lavorativi || Gratis
    – Standard: 3 – 5 giorni lavorativi || 3,95€
    – Rapida: 1 – 2 giorni lavorativi || 9,95€
  • RESTITUZIONE:
    – Restituzione: entro 30 giorni dalla ricezione, sia in negozio che a domicilio || Gratis
    – No cambi

TERRANOVA

  • PAGAMENTO:
    –  Visa, Mastercard, PayPal e PostePay. 
  • TEMPI e COSTI DI SPEDIZIONE:
    –  In Negozio: Gratis
    – A Domicilio: 48 ore lavorative (72 per le isole) ||
      5€ per ordini inferiori a 30€ || 3€ per ordini tra 30€ e 50€ || Gratis per ordini superiori a 50€
  • RESTITUZIONE:
    – In Negozio: entro 28 giorni dalla ricezione del pacco
    – A Domicilio: entro 14 giorni dalla ricezione del pacco

BERSHKA

  • PAGAMENTO:
    –  Visa, Via Electron, Mastercard, American Express e con PayPal
  • TEMPI e COSTI DI SPEDIZIONE:
    –  In Negozio: Gratis || 3-5 giorni lavorativi
    – Standard: 3,95€ || 3-5 giorni lavorativi
    – Rapida: 9,95€ || 1-2 giorni lavorativi
  • RESTITUZIONE:
    – In Negozio e a Domicilio entro 30 giorni dalla email di conferma della spedizione || Gratis

Zalando DIY – Do It Yourself!

ZALANDO PRESENTA:

DIY DO IT YOURSELF

Sono contentissima di potervi parlare di questo nuovo progetto ideato da Zalando!

Di questi tempi è sempre più frequente cercare un modo per rinnovare alcuni capi che già abbiamo nell’armadio, o addirittura dargli una nuova vita trasformandoli in qualcosa di diverso.

Zalando, in una nuova sezione del suo sito dedicata al Fashion DIY, offre spunti su come personalizzare, in pochi passaggi, i capi più basic del guardaroba!
A disposizione per tutte noi ragazze che non siamo espertissime del fai-da-te , semplicissime istruzioni in video tutorial di 2 minuti circa.

http://www.zalando.it/diy/

 

⇒ Avete una maglietta vecchia o che vi hanno regalato ma non sapete mai quando metterla perché non vi piace come vi sta o semplicemente non è il vostro stile? Personalizzatela voi!
Ecco infatti, come un video di 2:14 minuti ci illustra come trasformare una T-Shirt anonima in una stilosissima T-Shirt rock!

Schermata 2014-11-07 alle 16.53.51

 

⇒ Quante di noi adorano le scarpe con le borchie
E quante di noi sanno che un paio di scarpe normali costano un tot e le stesse scarpe borchiate costano quasi addirittura il doppio?

Con un po’ di pratica è facilissimo imparare ad applicarle da soli: basta guardare questo video, comprare l’occorrente e provarci!

Schermata 2014-11-07 alle 16.54.34

All’interno del sito http://www.zalando.it/diy/ potete trovarne altri, e con il tempo ne verranno caricati sempre di più per rendere il fai-da-te un’arte alla portata di tutte (o quasi!).

Inoltre, potete postare e condividere tutti i vostri lavori e le vostre creazioni realizzate con l’ ashtag #zalandodiy

 

Cosa ne pensate? 

Io, ho pensato di organizzare un pomeriggio tra amiche con vecchie magliette che non indossiamo da tempo e ci dedicheremo così ad applicare borchie e a tagliuzzarle proprio come il video indica! 😀 
È vero che su YouTube ormai possiamo trovare di tutto, ma secondo me le idee sono molto valide!
Personalmente, 
non mi sono mai dedicata ad attività di fai-da-te di questo genere, anche se mi è capitato di tagliare vestiti (pessimo risultato!), di strappare jeans e di eliminare con le forbici le maniche di una camicia (altro risultato orribile ahahah)

Ah, e volete sapere quale è stata la mia ultima “genialata”?
Un paio di settimane fa avevo una festa e mezz’ora prima di uscire di casa non avevo ancora niente da mettermi che mi piacesse per quella sera.
In preda al panico mi viene in mente che nell’estate avevo comprato una tuta elegante: era perfetta!
La indosso e mi accorgo che è veramente troppo lunga (eh si, il solito problema di chi è “alta” 1,55 cm come me!) così decido di farle una risvolta infondo -tanto va di moda- ma il tessuto non si presta bene e dopo i primi due passi era tornato tutto come prima.
Il tempo era passato e mancavano 10 minuti: niente ago e filo a portata di mano ma poi… l’IDEA!
Rifaccio le risvolte e le fermo con… la spillatrice!!! (o graffettatrice, o pinzatrice, ci siamo capite :D)

Nessuno si è accorto di niente, il mio “orlo” era perfetto, e la serata è stata salvata 🙂

E voi?
Siete esperte del fai-da-te o preferite il tutto-già-fatto?

Aspetto le vostre storie, le vostre esperienze e i vostri commenti ❤

Un bacino a tutte!